" L'amore, quando la vita ci incalza, è solo un'onda più alta fra le onde " Pablo Neruda

La lettera che non scriverò mai

domenica, gennaio 20, 2013 2 commenti


Il tempo scorre e sta venendo sera 
ti sto cercando con la fantasia 
con una specie di felicità 
sto già pensando a te. 
Tra le diverse direzioni prese 
verso paesi irraggiungibili 
ed io nascosta tra le mie difese 
sto ricordando te. 
E se l'immagine è confusa 
il tuo colore non sbiadisce 
e sta parlandomi di te 
questa giornata che finisce qui. 
Domani cambiano l'arredamento 
e forse cambio lentamente io 
ma dentro a questo nuovo mutamento 
ho già nascosto te. 
Oggetti qui disordinatamente 
dovrei decidermi a buttarli via 
ma qualche cosa misteriosamente 
mi riporta a te. 
Una finestra che si chiude 
ma sto guardando tra le tende 
e mi sorprende la città 
che non ti cerca come faccio io; 
e se il cervello prende il sopravvento 
nasconde voci da buttare via 
ma tira un vento che conosco già 
mi sembra nostalgia. 

Fiorella Mannoia

2 commenti:

  1. Molto tristeeeeeeeeeeeee e bellissimaaaaaaaaaa come teeeee : gentile bionda ed amica miaaaaaaaaaaaaaa !Mercì,Bob Date: Sun, 20 Jan 2013 17:52:42 +0000 To: roberto.lopresti@hotmail.it

    RispondiElimina