" L'amore, quando la vita ci incalza, è solo un'onda più alta fra le onde " Pablo Neruda

Il tuffatore

domenica, aprile 14, 2013 8 commenti
Di te amo le lunghe gambe, 
puerili, lente, 
aste tenere 
soavi 
che per spirali adolescenti salgono 
infinite, 
esatto tocco e fremito. 
Di te amo le braccia 
giovani, 
che abbracciano fidenti 
il mio squilibrio, 
mani disvelate, 
mani moltiplicanti 
che accompagnano in fretta il mio incupito nuoto. 
Amo il tuo grembo pieno d'ombra, 
onda lenta e solinga, 
dove si va facendo esausto il mare, 
dove affondare sino a rompermi il cuore, 
e di amore affogare 
e piangere. 
Di te amo i grandi occhi, 
dove sondo la voragine buia della mia ansia, 
per scoprire negli arcani 
sotto l'oceano oceani. 
Di te amo più di quanto riescano a dire 
la mia parola 
e la mia tristezza. 

Vinicius De Moraes

8 commenti:

  1. Bellissima!!!
    Un cordiale saluto a Te angelo biondo che ci delizi con queste melodie del Cuore!
    Claudio

    RispondiElimina
  2. Mi tuffo nel tuo sorriso
    che sa di mare infinito
    e nelle tue carezze
    che sono onde,come
    di risacca impaziente
    che la sabbia distende
    e poi vogliosa rivuole.ac

    RispondiElimina
  3. Marcus Vinícius da Cruz de Mello Moraes è stato un poeta, cantante, compositore, drammaturgo e diplomatico brasiliano, noto più semplicemente come Vinícius de Moraes
    io lo ricordo nella canzone con la Vanoni
    "La voglia la pazzia l'incoscienza l'allegria"
    Bellissima.
    Ciao Antonella.
    Dora

    RispondiElimina
  4. Io ho tutto l'album, ciao Dora :-)

    RispondiElimina